Hai un account Facebook o Google+?

Orario d'apertura

clicca sui giorni per vedere gli orari

nov 2018

LMMGVSD
29
30
31
01
 
02
 
03
 
04
 
05
 
06
 
07
 
08
 
09
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
01
02
   
Feriale
08:30 - 13:3015:30 - 20:00
orario sia invernale che estivo 
   
Turno
08:30 - 22:0022:00 - 23:5900:00 - 08:00
Dopo le 22:00 un farmacista sarΰ a vostra disposizione per le urgenze chiamando il 333 1651376 
   
Sabato
08:30 - 13:30
sabato pomeriggio chiuso! 
   
Festivo
chiuso 
 

Feriale

 

Festivo

 

Sabato

 

Turno

 

news

 

Ti interessa anche.....

 
 

L'orario di oggi:

nov
14
2018
« »

08:30 13:30

15:30 20:00

nota: orario sia invernale che estivo

 
 

... e se fossi meteoropatico?

 
L’arrivo delle prime piogge e la fine delle calde giornate estive è difficile da affrontare per tutti ma chi soffre di meteoropatia in questo periodo viene messo a dura prova.
La meteoropatia (o sindrome meteoropatica) è un complesso di disturbi psichici e fisici associato ai cambiamenti del tempo atmosferico, delle stagioni o del clima.
Quando le condizioni meteorologiche cambiano, l'organismo deve adattarsi e subisce, di riflesso, uno “stress”. Può avere i sintomi più svariati, di cui i più comuni sono mal di testa, alterazioni dell'umore (depressione, irritabilità, nervosismo ecc.), cali di pressione, affaticabilità, sonnolenza, difficoltà di concentrazione e di memorizzazione ma anche palpitazioni, dolore alle articolazioni e mal di stomaco, che possono verificarsi anche nelle ore precedenti al peggioramento climatico per poi scomparire con esso.

Alcune persone risultano più predisposte alla meteoropatia: le donne e gli anziani, ad esempio, sono più sensibili, così come chi soffre di patologie croniche (ipertensionereumatismi, depressionecefalea ecc.), chi è particolarmente emotivo o particolarmente sotto stress (l'instabilità del sistema neurale risulta sempre più diffusa per cause esogene, come lutto, divorzio, difficoltà a trovare lavoro, competitività a livello professionale, inquinamento e traffico).
In questi casi ai sintomi di tipo psicologico si accompagnano in genere anche sintomi fisici: ad esempio, gli ipertesi hanno un rischio maggiore di palpitazioni, tachicardia e crisi ipertensive, quando la temperatura cambia bruscamente; chi ha una cefalea cronica o problemi osteoarticolari vede invece acuirsi i fastidi, poiché col peggiorare del meteo si riduce la soglia del dolore; chi soffre di dermatiti può vedere la ricomparsa di eczemi.

Alla base della meteoropatia sembra esserci un’alterazione del sistema di termoregolazione, che in presenza di variazioni di pressione del meteo modifica la produzione di ormoni, come la serotonina, e la funzione del surrene, regolatore del ritmo del sonno. I fattori che possono contribuire a questo tipo di disturbi possono essere diversi. Tra questi, la quantità di luce naturale a cui è esposto l'organismo.

E allora, come si cura la meteoropatia? Non esistono trattamenti farmacologici specifici in grado di risolvere alla radice la meteoropatia, ma, se occorre, è possibile cercare di alleviare i sintomi attraverso blandi sedativi in caso di ansia e antidolorifici in caso di riacutizzazione di dolori articolari o cefalea. Nelle forme croniche o chiaramente depressive, è fondamentale una diagnosi specialistica per stabilire l'approccio terapeutico più adeguato. Quando invece il problema sono astenia e spossatezza, sono utili i complessi vitaminici associati al magnesio, in particolar modo per le donne.
Tra le terapie alternative possono esserci l'agopuntura, il training autogeno, l'omeopatia e lo yoga, in particolare per i dolori caratterizzati dal riacutizzarsi di malattie croniche. Uno dei rimedi più efficaci, tuttavia, è legato al 
cambiamento di stile di vita e alla gestione dello stress. L’ideale è uscire all’aria aperta il più possibile appena si placa il maltempo, evitando ambienti dall’aria viziata o troppo riscaldati. In casa cerchiamo poi di aumentare l’illuminazione naturale. In ogni caso sarà utile dedicarsi all’attività fisica o concedersi anche un semplice bagno caldo per rilassarsi, al quale magari aggiungere essenze stimolanti o calmanti. Ci verranno infine in soccorso i migliori fitoterapici, da scegliere a seconda delle esigenze: piante tonico-adattogene, come ad esempio Ginseng o Eleuterococco, oppure piante calmanti, come Passiflora o Tiglio, consigliate in base alla propria reazione - di eccitazione o depressione - al mutamento climatico.


#meteoropatia #rimedi naturali #cause
 
 

immagine da skindeep.it

 

Scopri le nostre offerte!

 
-10,00%
€ 14,20 € 12,78
-12,00%
€ 12,00 € 10,56
-10,00%
€ 11,50 € 10,35
-10,00%
€ 14,20 € 12,78
-15,00%
€ 19,90 € 16,92
-10,00%
€ 16,00 € 14,40
-12,00%
€ 10,00 € 8,80
 
 
-12,00%
€ 8,30 € 7,30
-10,00%
€ 9,90 € 8,91
-15,00%
€ 13,50 € 11,48
-5,00%
€ 18,80 € 17,86
-10,00%
€ 10,80 € 9,72
 

Chi siamo

 
 
Back to Top